Follow Me

I blogger chiedono a Mosaico Arredamenti di ritirare la denuncia

By admin_temp   /     Jun 11, 2008  /     z_Post  /  

image

Alla cortese attenzione del dott. Andrea Rossetti,
Amministratore di Mosaico – Sistemi di Arredamento S.r.l.
V. le del Lavoro – Z.I. Scorcelletti
60030 Castelbellino (AN)
email: ilmosaico@tin.it

Egregio dott. Rossetti,
le scriviamo in relazione alla denuncia che ha presentato nei confronti di Sergio Sarnari per offrirle spontaneamente il nostro parere su quanto sta accadendo.

Ci rendiamo perfettamente conto di quanto il post (articolo scritto sul blog) del Sig. Sarnari possa averla infastidita; tuttavia, senza entrare nel merito della vicenda, ci permettiamo di fornirle alcune informazioni sintetiche sulle dinamiche relative alla gestione della reputazione sul web.
A differenza dei media tradizionali, dove i processi di comunicazione sono innescati dall’azienda con l’obiettivo di trasmettere il proprio messaggio a più potenziali clienti possibile, sul web i percorsi sono molto diversi, spesso imprevedibili ma soprattutto difficili da identificare e misurare.

Abbiamo seguito tutta la vicenda, e nonostante il suo messaggio minacciasse di estendere le azioni giudiziare a chiunque avesse intenzione di riportare quanto accaduto, la questione si sta diffondendo viralmente e sono ormai centinaia i blog, i forum, microblogging, etc. che commentano quanto sta accadendo e in particolare riportano opinioni negative nei suoi confronti e in quelli della sua azienda.

Tralasciando le considerazioni su quanto sia lecita o meno la libertà di recensire, anche negativamente, un’azienda, o di rendere pubblici reali o presunti soprusi,  ci permettiamo di suggerirle che la sua scelta potrebbe generare meccanismi per cui l’immagine della sua azienda non ne gioverebbe.

Non tanto per quanto accaduto al Sig. Sarnari, e nemmeno per quanto raccontato da lui. Piuttosto per le Sue repliche e il modo in cui sta affrontando il confronto con i Suoi potenziali clienti.

Le riportiamo a titolo informativo quanto attualmente Google restituisce quando si cerca per  “Mosaico Arredamenti”.

Proseguendo su questa strada lei rischia che in futuro ogni qual volta un potenziale cliente cerca sul web il nome della sua azienda, verrà in contatto con le centinaia di articoli che la citeranno come esempio negativo su come gestire rapporti con clienti scontenti. Oltre che come case history di “ bad crisis management” online.
Immagino che non potrà denunciare centinaia di blog che citano l’episodio, così come non potrà fermare la pubblicazione di libri di marketing che magari la introdurranno come caso di studio.

La invitamo sentitamente a ritirare la denuncia, al fine di trasformare il suo caso da esempio negativo ad esempio positivo.

Siamo certi che accoglierà positivamente il nostro invito, e le promettiamo che sarà nostra cura pubblicare e diffondere la notizia della sua eventuale rinuncia, dando il peso che merita in termini di apertura positiva alla conversazione online.

La salutiamo molto cordialmente e ci auguriamo che l’incipit del suo sito www.mosaicointernational.it  “Ogni cosa nel mondo è un sogno divenuto realtà” sia di buon auspicio,

Primi firmatari:
Giovanni Barbieri, Marco Camisani Calzolari, Roberto Chibbaro, Donato Carriero, Davide Casali, Marco Cattaneo, Luca Conti, Roberto DaddaRoberto Felter, Francesco Fullone, Alessandro Ghezzer, Giovanni Francesco Solone, Antonio Tombolini, Adriano Gasparri, Maurizio Goetz, Giuseppe Iannello, Massimo Marino, Nicola Mattina, Massimo Moruzzi, Sara Taricani, Stefano Vitta,
Seguono altre firme nei commenti.

—-

NOTA INTERNA: sabato 14 giugno 2008 la lettera sarà inviata al destinatario, firmata da tutti quelli che si aggiungeranno al primo elenco lasciando il proprio nome, email e url nei commenti.

P.S. Per chi non sa di cosa stiamo parlando, legga il post precedente: 400.000 Euro di risarcimento per un post.